21/07/2020

Sistema di accesso sicuro: la scelta di Due Esse - Domoiot

Nel contesto della ristrutturazione di un edificio di 118 anni nel centro di Milano, l’azienda italiana Due Esse – Domoiot, in qualità di integration partner, ha deciso di affidarsi a 2N, per l’installazione di tecnologie di accesso moderne, in grado di offrire una migliore sicurezza degli accessi senza deturpare lo stile antico ed elegante del palazzo.

 

L’edificio era originariamente dotato di un sistema di interfono tradizionale analogico, a 2 fili, che col tempo è diventato obsoleto. Nel centro di Milano, la sicurezza è un fattore chiave per i residenti: la necessità era quindi quella di aumentare la loro sicurezza, rimuovendo completamente l’utilizzo delle chiavi e concedendo un controllo maggiore al concierge sugli accessi alla struttura, con la possibilità di attribuire diversi livelli di accessibilità a inquilini e persone esterne.

 

Il partner ha, quindi, installato i citofoni 2N® IP Verso – un sistema modulare, adattabile in base alle specifiche necessità. Domoiot ha selezionato tre interfoni con telecamera per la visione notturna, display touch screen e lettore Bluetooth/RFID nei tre ingressi principali: al cancello, all’ingresso della reception e all’accesso alla scala principale. In questo modo, se anche una persona indesiderata riuscisse a oltrepassare la porta d’ingresso, non potrebbe accedere a nessun’altra parte dell’edificio senza superare altri due livelli di scansione.  Inoltre, sono state implementate due unità di accesso RFID in protezione della cantina e del locale tecnico. Il sistema installato comprende anche 13 2N® Indoor Compact, unità di risposta con un design esclusivo, in vetro temperato, un display a colori da 4,3″ e un controllo intuitivo.

Il livello di sicurezza è stato ulteriormente aumentato grazie alle nuove serrature elettriche, installate sui tre cancelli di accesso e alle fotocellule, con unità di controllo FAAC, che consentono l’ingresso facile ma sicuro in automobile dal cancello elettrico. In precedenza, problemi comuni come la perdita delle chiavi, comportavano la sostituzione della serratura della porta principale e delle chiavi di tutti i residenti, con un impegno notevole anche in termini di costo, che richiedeva un esborso fino a 1.500 euro. Con il nuovo sistema è sufficiente disattivare il vecchio chip – il che richiede pochi secondi – per evitare il pericolo che un intruso si introduca nell’edificio.

 

Per finire, tutti gli ingressi sono sorvegliati dalla reception dell’edificio, dotata di un computer in cui è installato il software 2N® Access Commander, così che il personale possa non solo gestire l’accesso alla struttura, potendo anche distinguere tra residenti e non e controllando rigorosamente le imprese che devono accedervi per motivi di pulizia o di sicurezza, ma anche monitorare lo stato di ogni unità di ingresso in tempo reale.

 

L’intero sistema è dotato di un design minimalista che mantiene il carattere antico dell’edificio, dimostrando come un sistema moderno possa abilmente fondersi con un edificio storico in una città come Milano, che pur avendo subito una rivoluzione del proprio skyline negli ultimi anni, non scende mai a compromessi sullo stile.

 

“Nel scegliere la soluzione di system access per questo progetto, eravamo alla ricerca di un sistema che aumentasse, in primo luogo, la sicurezza della struttura. Tuttavia, la decisione si è basata anche su altri criteri”, ha commentato Stefano Albanesi, CEO of DUE ESSE S.a.s. – “Volevamo un sistema che fosse anche semplice da amministrare, includendo sia uffici che appartamenti, e che presentasse un design ricercato in modo da adattarsi al carattere dell’edificio storico. Inoltre, avevamo bisogno di un’opzione che fosse efficiente in termini di costo. I citofoni 2N® IP Verso e le unità di risposta 2N® Indoor Compact hanno risposto a tutte le nostre esigenze“.

Il Broker Informatico per gli Studi Professionali e le PMI.